Perossido di idrogeno

Il perossido di idrogeno è stato scoperto nell’ormai lontano 1818 da Louis Jacque Thenard. Questa combinazione di due atomi di idrogeno e di due atomi di ossigeno è presente nell’ambiente in cui viviamo, nell’acqua in piccole quantità e nell’atmosfera in stato gassoso come risultato delle reazioni fotochimiche. Il perossido di idrogeno può però ovviamente anche essere prodotto in laboratorio, in modo inoltre davvero molto semplice, una produzione che oggi è arrivata a cifre davvero molto elevate, da quando si è compreso che il perossido di idrogeno rende possibile l’eliminazione delle sostanze inquinanti sia dall’aria che respiriamo che dall’acqua.

Il perossido di idrogeno per depurare l’aria

Basta atomizzare il perossido di idrogeno nell’aria per riuscire ad eliminare ogni forma di batterio o virus. Oggi sono disponibili in commercio apposite box da posizione in angoli strategici degli edifici che offrono la possibilità di ottenere questo obiettivo in modo semplice, veloce e senza neanche spese eccessive. Si tratta di una soluzione eccellente per ogni edificio, ma particolarmente indicata ovviamente il tutte quelle situazioni in cui il numero di persone di passaggio risulta ogni giorno davvero molto elevato. Come di sicuro saprete infatti, laddove passano molte persone, è anche normale che vi sia una maggiore quantità di virus e batteri e quindi la possibilità che qualche malattia possa diffondersi davvero molto veloce.

Il perossido di idrogeno per depurare l’acqua

Utilizzando appositi sistemi, è possibile inserire il perossido di idrogeno direttamente nell’impianto idrico, per rendere possibile l’eliminazione di ogni batterio presente nell’acqua. Non solo, il perossido di idrogeno non attacca infatti solo ed esclusivamente i batteri, ma consente anche di eliminare cloro, solfuri, solfiti, metalli, tutte sostanze che rendono l’acqua impura e spesso persino pericolosa per la salute. L’acqua così ottenuta è perfetta per pulire in modo impeccabile gli alimenti che si desidera portare in tavola, per cucinare, per bere e per effettuare pulizie e trattamenti medici.

Perossido di idrogeno per le superfici

Alcuni batteri possono purtroppo attaccare le superfici e può essere utile in questi casi avere a disposizione dei prodotti da spruzzare in modo diretto aula superficie in questione per eliminarli in modo efficace. Molti dei prodotti disponibili in commercio sono però a base di elementi chimici che restano poi attaccanti alla superficie e che possono risultare pericolosi per la salute. Il perossido di idrogeno invece, se in giusta percentuale, non è pericoloso e tende a non lasciare residui.

Perossido di idrogeno: no al fai da te

Detto questo, molte persone probabilmente credono che sia possibile fare affidamento sul fai da te. Niente di più sbagliato, perché con il fai da te c’è sempre la possibilità di commettere qualche errore di valutazione e di mettere a rischio la propria e l’altrui sicurezza. Meglio quindi fare affidamento su degli specialisti del settore, come per fortuna ce ne sono oggi davvero molti in Italia, che consentono di evitare ogni genere di errore e di portare alla depurazione e sanificazione di ogni ambiente in modo davvero molto semplice. Ovviamente chiedete sempre dei preventivi, così che per voi sia possibile scegliere la realtà che vi offre il migliore rapporto tra qualità e prezzo.  

Categoria